Ponte Mediceo a Cappiano vicino a Fucecchio, utilizzato dai pellegrini che percorrevano la Via Francigena per attraversare il fiume Usciana.

Ponte Mediceo a Cappiano

ponteacappiano
Ponte Mediceo di Cappiano
Il Ponte di Cappiano venne costruito in epoca medievale, in quanto serviva ai pellegrini che percorrevano la Via Francigena di attraversare il fiume Usciana, emissario del Padule di Fucecchio.

Nel 1550, Cosimo I dei Medici fece ricostruire interamente il ponte, grazie anche all'intervento di famosi architetti toscani come David Fortini e Nicolò Pericoli detto il Tribolo, che realizzarono un edificio polifunzionale.

ponteacappiano_2
Ponte Mediceo di Cappiano
Il ponte fortificato con due torri, fungeva da chiusa e da pescaia per controllare il livello delle acque, oltre a sfruttare l'energia delle acque per il funzionamento di un mulino e di una ferriera.

Dopo i gravi danni subiti durante la seconda guerra mondiale, venne restaurato in occasione del Giubileo dell'anno 2000 ed è oggi sede di importanti manifestazioni ed eventi culturali.

 

a-itinerari_turistici
Itinerario - L'arte e architettura del Rinascimento
Il Ponte Mediceo di Cappiano si trova sull'itinerario turistico "L'arte e architettura del Rinascimento" un percorso che vi mostrerà la Toscana nel periodo rinascimentale e del dominio di Firenze con la famiglia dei Medici. Potrete ammirare l'arte e l'architettura di questo periodo visitando le ville Medicee e i palazzi del rinascimento.
Vai all'itinerario >