Vino Chianti Montalbano DOCG

La qualità dei vini del Montalbano è nota fin dalla fine del '200, quando dalla campagna della Valdelsa arrivava fino alla mensa dei vescovi di Pistoia come tributo.

Per le peculiarità del sapore questo, nel corso del tempo, ha avuto molti estimatori tra i personaggi più famosi della Toscana come Renato Fucini, Francesco Redi, Edmondo De Amicis.

Oggi il territorio di produzione del Chianti Montalbano, situato alle pendici delle colline del Montalbano, comprende per intero i comuni di Capraia e Limite, Carmignano, Lamporecchio, Larciano, Quarrata, Serravalle Pistoiese, Vinci per un totale di circa 500 ettari di vigneti.

I vini Chianti Montalbano possono essere prodotti solo con uve coltivate nella zona di produzione. L'uvaggio è quello tipico del Chianti con Sangiovese al 75%, Canaiolo nero fino al 10%; Trebbiano Toscano e Malvasia del Chianti singolarmente o congiuntamente fino al 10%. Da questo uvaggio si ottiene anche un ottimo Vin San del Chianti del Montalbano.

Per fregiarsi della menzione "riserva", il Chianti Montalbano (così come il Chianti Montespertoli) deve invecchiare per almeno 2 anni di cui tre mesi in bottiglia, a decorrere dal 1º gennaio successivo all'annata di raccolta delle uve.

Sebbene produca un vino di antichissima tradizione e dal gusto raffinato ed intenso, la zona del Chianti Montalbano raccoglie poco meno di 200 produttori, per circa 25.000 ettolitri di DOCG annui. Vi è poi, sempre in questa parte della Toscana, una produzione di nicchia di chianti DOC: un vino molto gradevole perfino se bevuto relativamente giovane ed a temperatura di cantina.

Per far conoscere ed assaporare questo vino chianti antico e prezioso è stata istituita La Strada del Vino Chianti Montalbano "Le Colline di Leonardo". E' questo un itinerario che si snoda tra cantine, fattorie ed aziende agricole diffuse nelle campagne e sulle colline del Montalbano e permette a chi lo percorre di degustare il vino e l'olio di questo territorio.

Le strade del vino nella Valdelsa in Toscana
Al fine di promuovere il turismo eno-gastronomico in Toscana e valorizzare la produzione del vino e dell'olio, sono state realizzate le "Strade del Vino", dei percorsi che attraversano territori prevalentemente coltivati a vigneti ed oliveti, in cui si trovano fattorie, cantine e aziende agricole che producono eccellenti qualità di vino ed olio.
Continua a leggere >