Il Montalbano

montalbano
Colline del Montalbano
Il Montalbano è una piccola catena mountuosa della Toscana con colline di altitudine media compresa tra i 400 e i 600 metri, mentre la vetta più alta arriva a 633 metri s.l.m., che si estende in direzione nord-ovest sud-est dividendo la piana di Firenze col Valdarno inferiore interessando 9 comuni tra cui quelli di Capraia e Limite e di Vinci che fanno parte dell'area Empolese-Valdelsa.

La natura del Montalbano è simile a quella dell'Appennino della Toscana, essendosi sollevato dal mare nel periodo del Miocene (circa 2,5 milioni di anni fa).

L'area protetta del Montalbano si estende a nord dei Comuni di Capraia e Limite e di Vinci . Il paesaggio dominante è tipico della campagna Toscana: collinare con la vite coltivata vicino al piano o in alcuni terrazzamenti, gli olivi diffusi nelle zone più alte ed i boschi di castagno sulle sommità.


Colline del Montalbano
Questa area collinare fu molto preziosa in antichità, in quanto dai boschi veniva raccolto in abbondanza il legname che alimentava le fornaci di ceramica di Montelupo e quelle del vetro di Empoli.
Inoltre con il legno venivano fabbricati i "navicelli", le imbarcazioni guidate dai navicellai con le quali venivano trasportate le merci sul fiume Arno.

Il Montalbano è anche il luogo da cui Leonardo Da Vinci osservava la conformazione dei rilievi collinari più a valle, e magari era anche il luogo in cui veniva ispirato per i suoi progetti.

Anche la nobile famiglia Toscana dei Medici, apprezzò le colline del Montalbano. Infatti tra il XVI e il XVII secolo destinarono circa 4000 ettari del Montalbano per la realizzazione del Barco reale Mediceo, una vasta area adibita a riserva di caccia, delimitata da un muro perimetrale di cui sono visibili ancora alcuni tratti

Ancora oggi, il Montalbano continua a trasmettere il suo fascino agli appassionati delle vacanze sportive, essendo stata una delle prime aree in Toscana attrezzate con una ricca rete di percorsi per il trekking e la mountain bike che si estendono nei territori di Vinci e di Capraia e Limite.

Gli amanti dell'escursionismo potranno raggiungere località immerse nel verde della campagna, siti archeologici, e boschi altissimi come il lecceto di Pietramarina, oltre ad ammirare scorci mozzafiato sulla campagna della Toscana.

Le strade asfaltate del Montalbano, sono considerate una palestra per i ciclisti da strada, in particolare la salita del San Baronto è spesso inserita nelle gare classiche di ciclismo regionali.

campagna
Vigneto del Montalbano
Dal 2004 il territorio del Montalbano è percorso dalla Strada dell'olio e del vino del Montalbano "Colline di Leonardo" che valorizza i prodotti tipici del territorio e il turismo, grazie ad una vasta scelta di agriturismo, case per vacanza, hotel, bed and breakfast e campeggi, interessando i Comuni di Lamporecchio, Capraia e Limite, Cerreto Guidi, Larciano, Monsummano Terme, Quarrata, Serravalle Pistoiese e Vinci.

Cenni storici

torrecontiguidi
Il Castello dei Conti Guidi
La storia di Vinci ruota attorno al Castello dei Conti Guidi, edificato nell'Alto Medioevo attorno all'anno 1000.
Dopo il dominio da parte dei Conti Guidi, il 12 agosto del 1254, Vinci e il suo Castello si sottomisero a Firenze, tuttavia, dopo la battaglia di Montaperti, rientrarono nuovamente in possesso di una parte delle loro proprietà, che rivendettero nuovamente a Firenze nel 1273.

Vinci fu spesso oggetto di contesa tra molte città nemiche di Firenze: nel 1315 le truppe di Uguccione della Faggiola riuscirono per un breve periodo a scacciare i fiorentini insediando Binduccio degli Adimari, fino a quando quest'ultimo riconsegnò a caro prezzo Vinci ai fiorentini.
Tra il 1320 e il 1326 Vinci resistette agli attacchi di Castruccio Castracani e nel 1364 di Jona Hakwood detto "l'acuto".

Nel 1372 Vinci fu trasformato in comune, mentre la rocca dei Conti Guidi venne adibita a sede del podestà.

Nel 1424 il territorio di Vinci venne accorpato con la podesteria di Cerreto Guidi, pur restando la sede del podestà venne a Vinci fino a che nel 1475 la residenza viene alternata fra i due centri.

Nel 1772 viene tolta la podesteria da Vinci e aggregata a quella di Cerreto Guidi contestualmente alla sottomissione al vicariato di Empoli.

Nel 1774 addirittura viene abolito il comune di Vinci con la successiva aggregazione del relativo territorio al comune di Cerreto Guidi.

Nonostante le vicissitudini politiche e privato del ruolo amministrativo Vinci continuò ad avere una economia prettamente agricola basata sul sistema della mezzadria tipico della Toscana.

In epoca recente, nel 1954, per un decreto del presidente della repubblica Einaudi, Vinci è nuovamente comune in omaggio alla memoria di Leonardo.

Prodotti tipici, artigianato e gastronomia

campagna_3
Vigneti di Vinci
L'antica tradizione agricola di Vinci - tipica di questa parte della Toscana - tramandata fino ai giorni nostri ci consente di assaggiare i prodotti genuini che qui si producono.

Il territorio di Vinci è coltivato prevalentemente a vigneti ed oliveti, dai quali, grazie alla natura del territorio ed al clima temperato, vengono prodotti di eccellenti vini Chianti, come il Montalbano D.O.C.G. ed un ottimo olio extravergine di oliva.

I prodotti tipici di Vinci, si possono degustare direttamente nelle aziende agricole produttrici sparse territorio, molte delle quali offrono anche la possibilità di soggiorno in camera o appartamento, oppure nei ristoranti di Vinci e nella campagna circostante assieme ai piatti tipici della cucina Toscana.

a-conoscere_toscana
Strada del Vino e dell'olio del Montalbano Le Colline di Leonardo
La "Strada dell'olio e del vino del Montalbano e delle colline di Leonardo", nasce grazie alla volontà degli otto comuni del comprensorio (Capraia e Limite, Cerreto Guidi, Lamporecchio, Larciano, Monsummano Terme, Quarrata, Serravalle Pistoiese e Vinci) di salvaguardare e promuovere ambiente e prodotti, unificando nel territorio, produzioni agricole, arte e cultura.
Continua a leggere >

Sport e tempo libero

sport
Percorsi per mountina bike e trekking
Gli amanti delle vacanze sportive, in particolare della mountain bike, bicicletta e del trekking troveranno nel territorio di Vinci strade e sentieri per praticare il loro sport preferito.

Nel territorio di Vinci, sono stati segnalati degli itinerari che, partendo dal centro storico di Vinci ed attraversando il paesaggio tipico della campagna Toscana, permetteranno a chi desidera viaggiare a piedi o con la mountain bike di raggiungere e visitare chiese, antiche pievi e ville.

Gli amanti del Golf potranno giocare nel vicino Golf Club Bellosguardo situato in una posizione dominante sulle colline di Vinci, dispone di un percorso a 9 buche tra i più lunghi ed impegnativi d'Italia, di un ristorante, di un pro-shop e di tutti i servizi indispensabili ad ogni giocatore.

Attraversare luoghi unici e ricchi di storia, non utilizzando la macchina ma a piedi o in bicicletta regala la sensazione irripetibile di passeggiare attraverso la storia.

Per chi vuole qualcosa di più impegnativo, le alte colline del Montalbano, ed in particolare la salita del San Baronto, offrono validi itinerari per il ciclismo da strada.

a-conoscere_toscana
Le colline del Montalbano
Il Montalbano è uno degli altipiani della Toscana. E' una catena di colline con altitudine media compresa tra i 400 e i 600 metri, mentre la vetta più alta si arriva a 633 metri s.l.m., che si estende in direzione nord-ovest sud-est dividendo la piana di Firenze col Valdarno inferiore interessando 9 comuni tra cui quelli di Capraia e Limite e di Vinci che fanno parte dell'area Empolese-Valdelsa.
Continua a leggere >

Numeri utili di Vinci

vinci Comune di Vinci
Piazza Leonardo da Vinci, 29
50059 Vinci (FI)
Tel. 0571/9331 - Fax 0571/56388
www.comune.vinci.fi.it
Ufficio Informazioni Turistiche
Via della Torre, 11
50059 Vinci (Fi)
Tel. 0039 571 568012 - Fax 0039 571 567930
La stazione più vicina è la Stazione di Empoli sulla linea di collegamento ferroviario Firenze - Pisa, a 10.5 Km circa da Cerreto Guidi. Il collegamento avviene attraverso il servizio di autobus della compagnia LAZZI.
Piazza Don Minzoni 1
Empoli
Tel. e Fax. 0571 72659
Carabinieri di Vinci
Tel. 112
L'ospedale più vicino è l'Ospedale e Pronto Soccorso di Empoli
Viale Boccaccio - Empoli
Tel. 0571 7051 - 118
Polizia Municipale
Via C.Battisti, 74 Spicchio-Sovigliana, 1° piano
Tel. 0571/509686 - Fax 0571/500492
Vigili del Fuoco
Via Del Castelluccio, 64 Zona Industriale Terrafino
Empoli
Tel. 0571 946729 - 115