Oratorio dell'Erta

oratorioerta
Oratorio dell'Erta
L'Oratorio dell'Erta è situato sulla strada per Empoli, poco dopo il ponte sul fiume Pesa. Probabilmente, il piccolo edificio, risalente al XV secolo, era in origine un tabernacolo viario affrescato sul quale fu poi costruito l'Oratorio.

La costruzione fu voluta da Cristina di Lorena, moglie di Ferdinando I Signore di Toscana, in concomitanza con la vicina Villa dell'Ambrogiana, mentre gli affreschi interni vennero realizzati a seguito di una successiva ristrutturazione voluta dalla granduchessa Maria Luigia nel 1806.

Sulle pareti si possono ammirare affreschi raffiguranti, le "Storie della Passione di Cristo" e la serie della "Beatitudini" opere dell'autore fiorentino Luigi Catani (o Cattani), artista di spicco in Toscana durante il periodo napoleonico che partecipò alle decorazioni di Palazzo Pitti a Firenze e presso l ville medicee dell'Ambrogiana e di Poggio a Caiano.