Chiesa di Santa Maria a Pulica

A pochi chilometri da Montelupo, si trova la Chiesa di Santa Maria a Pulica isolata sulla sommità di un poggio e risalente al 1286.

Nel corso dei secoli la Chiesa di Santa Maria a Pulica appartenne a diverse famiglie nobili della Toscana. Fu dei signori di Montespertoli dal 1392, ai quali succedettero i Machiavelli, e dal 1492 i Frescobaldi fino al 1787 anno in cui passò definitivamente alla Curia Arcivescovile.

La Chiesa, rappresenta un esempio di architettura romanica in Toscana con influenze di architettura padano-lombarda, presenta al suo interno a forma di croce greca e custodisce delle terrecotte policrome raffiguranti i "Santi Antonio Abate e Pietro Igneo" opere attribuite alla scuola del Della Robbia.