Chiesa di Santa Maria delle Vedute

madonnavedute
Chiesa di Santa Maria delle Vedute
Nella parte bassa di Fucecchio, poco distante dal centro storico e nel luogo dove fin dal 1527 c'era l'Oratorio di S. Rocco “extra muros”, si trova la Chiesa di Santa Maria delle Vedute.

La Chiesa è caratterizzata da una bella cupola affrescata da Francesco Salvetti e successivamente da Giuseppe Parenti, il cui dipinto rappresenta nella parte alta l'Empireo con le tre persone della SS. Trinità che accolgono la SS. Vergine, e nella parte bassa le figure di Profeti del Vecchio Testamento, del Re David, di S. Giuseppe, sposo della Madonna, e di S. Giovanni Battista. L'aspetto esterno della facciata risale al 1911.

L'interno a tre navate presenta un caratteristico soffitto ligneo barocco realizzato da Giovan Battista Dolci e Romolo Malvisti nel 1743 e ricoperto in oro da Gaspero Masini. Al centro del soffitto si trova una tela di Vincenzo Meucci rappresentante la "Visione di San Rocco" protettore contro la peste.

Sull'altare maggiore è venerata un'immagine, che ha dato il nome alla chiesa e a cui sono attribuite proprietà taumaturgiche, della "Vergine Santissima delle Cerbaie e delle Vedute" qui traslata nel 1730 da un tabernacolo posto in località Le Vedute nei pressi delle Cerbaie.