Chiesa di San Martino a Pontorme

sanmartinopont
Chiesa di San Martino a Pontorme
Poco distante dal borgo medievale di Pontorme – oggi completamente inglobato nell’insediamento urbano di Empoli – si trova la Chiesa di San Martino a Pontorme.
La Chiesa, che conserva al suo esterno le tracce del periodo romanico, come l’abside, la facciata coronata da archetti intrecciati e il campanile a vela, viene ricordata per la prima volta in un documento del 1192, periodo in cui si trovava sotto il patronato della nobile famiglia toscana dei Frescobaldi, come testimonia lo stemma in facciata.

Al suo interno sono custodite opere di grande pregio come due piccole tavole poste sull’arcata presbiteriale facenti parte di un polittico del quale manca la parte centrale e che rappresentano Santi (Sant'Antonio abate, San Michele arcangelo, San Martino, San Gregorio, San Lorenzo) e Sante (Sant'Agata, Sant'Apollonia, Santa Lucia, Santa Caterina d'Alessandria).

E’ inoltre possibile ammirare un affresco quattrocentesco attribuito a Pier Francesco Fiorentino, con i Santi Sebastiano e Rocco. Di notevole interesse una scultura in terracotta, rappresentante la “Madonna col Bambino”, attribuita a Michele da Firenze.