Come arrivare a Empoli

La storia di Empoli testimonia come fin da sempre la città abbia tratto beneficio dalle importanti vie di comunicazione che passavano attraverso il cuore della Toscana. Se un tempo, la navigazione fluviale sul fiume Arno era la principale via di comunicazione e di trasporto, con la costruzione della ferrovia e più recentemente della Superstrada Firenze-Pisa-Livorno è stato dato il via allo sviluppo economico e commerciale arrivato fino ai giorni nostri.
Questo permette, a chi intende vistare Empoli ed il suo territorio, di scegliere tra molteplici mezzi di trasporto, quello più adatto per muoversi nel cuore della Toscana.

In treno

Empoli è situata nel punto in cui si incontra la linea ferroviaria che collega Firenze con Pisa ed Empoli con Siena. Questo significa una ampia scelta di treni, in grado di collegare Empoli alle più famose città della Toscana, inclusi gli aeroporti di Firenze e Pisa in meno di un'ora di viaggio.
Nei pressi della Stazione Ferroviaria di Empoli si trova anche un comodo parcheggio a pagamento.

In auto

Per arrivare ad Empoli in auto, provenendo dall'autostrada A1, è necessario uscire a Firenze Scandicci, ed immettersi sulla superstrada Firenze-Pisa-Livorno, e da qui seguire in direzione Empoli. Empoli, essendo una cittadina di medie dimensioni ha ben tre uscite sulla superstrada Firenze-Pisa-Livorno: Empoli Est, Empoli ed Empoli Ovest.

L'uscita Empoli Est è adatta per coloro che si devono recare nella zona della Stazione o nel centro storico, oppure per dirigersi verso Montelupo.

L'uscita Empoli è consigliata per chi si deve recare al Centro Commerciale Empoli Centro o al Tribunale di Empoli.

L'uscita Empoli Ovest porta alla zona industriale del Terrafino ed in generale nel territorio di Empoli, Cerreto Guidi e Vinci.

In autobus

Chi desidera spostarsi in autobus, acquistando i biglietti presso la stazione ferroviaria dove si trova anche la fermata, potrà approfittare dei servizi offerti dalla azienda di trasporti Sita che collega oltre alle località del territorio e della Valdelsa anche città importanti come Firenze e Siena.