Certaldo

panorama
Panoramica di Certaldo
Situata nel cuore della Toscana, tra le dolci colline della Valdelsa percorse da vigneti, oliveti e filari di cipressi, Certaldo è famosa per essere la città natale di Giovanni Boccaccio, rinomato scrittore e poeta del 1300.

Una delle caratteristiche di Certaldo è la sua divisione tra la parte antica e quella moderna. La parte moderna di Certaldo, che accoglie la gran parte di attività commerciali e i servizi, si trova a valle tra il fiume Elsa e il torrente Agliena, mentre la parte più antica, chiamata Certaldo Alto o il Castello, è situata su un colle da cui domina la vallata.

panoramica
Panoramica di Certaldo
Il Castello di Certaldo - oggi Certaldo Alto -, edificato tra il XII e il XV secolo – già luogo di insediamenti etruschi -, fu feudo dei Conti Alberti e poi Vicariato di Firenze, e rappresenta oggi un raro esempio in Toscana di borgo fortificato medievale ancora intatto.

Caratteristica del borgo medievale di Certaldo sono le mura, gli edifici e le strade, la cui costruzione in cotto conferisce un particolare colore rosso creando un ambiente e un'atmosfera veramente unica.

castellocertaldo
Castello di Certaldo
Il Castello di Certaldo – oggi Certaldo Alto - ospita al suo interno, oltre a ristoranti e trattorie, tra i luoghi più importanti della Toscana da visitare, tra cui l'antica sede del podestà come il Palazzo Pretorio con al suo interno stupendi affreschi, la Chiesa di San Tommaso e San Prospero dove si trovano alcuni affreschi di Benozzo Gozzoli, il Museo di Arte Sacra e il Museo e Casa del Boccaccio.

Si può raggiungere il borgo di Certaldo Alto passando per la Costa Alberti, la Costa Vecchia o attraverso la più moderna Via del Castello. Tuttavia per avere un'esperienza indimenticabile, vale senz'altro la pena prendere la funicolare da Piazza Boccaccio.

viedelborgo
Vie nel borgo di Certaldo
Certaldo è certamente uno dei borghi della Toscana con una delle più antiche tradizioni agricole. Grazie alle caratteristiche favorevoli del territorio è fiorente la produzione di ottimi vini Chianti DOCG, olio extra vergine di oliva, oltre al tartufo bianco e alla famosa Cipolla di Certaldo.

Tutti prodotti della natura e dell'opera paziente dell'uomo che permettono la realizzazione di piatti dal sapore unico e genuino, tipici della cucina Toscana che si possono assaggiare nei ristoranti e trattorie di Certaldo.

certaldobasso
Certaldo basso
Le antiche tradizioni popolari vengono poi ricordate con alcuni eventi e manifestazioni, tra cui le più importanti sono senza dubbio Mercantia, che si svolge nel mese di Luglio e Boccaccesca che si svolge a Settembre. Questi eventi richiamano a Certaldo migliaia di visitatori e curiosi da tutta la Toscana e da tutto il mondo.

L'ospitalità delle strutture ricettive, la possibilità di gustare la genuinità della cucina Toscana, unite a prodotti artigianali di alta qualità, rappresentano gli elementi che rendono Certaldo un luogo contemporaneamente antico e moderno, luogo ideale per trascorrere una vacanza in Toscana, tra passato, presente e futuro.